Firmata l’intesa per il lavoro agile in Banca d’Italia

È stato appena sottoscritto l’accordo per introdurre in Banca d’Italia il lavoro agile (LEGGI QUI).

Dopo una lunga e difficile trattativa, l’Unità sindacale ha concluso l’accordo che consentirà di migliorare l’organizzazione del lavoro e segna un ulteriore avanzamento per favorire la conciliazione dei tempi vita-lavoro.

Questa intesa, a cui seguiranno gli accordi per la regolamentazione attuativa, contiene importantissime novità anche rispetto al contesto nazionale e, ne siamo certi, rappresenterà un punto di riferimento per altre realtà lavorative.

La flessibilità di utilizzo dei giorni di lavoro agile nell’arco mensile, il budget annuale, il diritto alla disconnessione, le dotazioni di lavoro e la formazione, in un quadro caratterizzato dai principi di neutralità e inclusività, costituiscono gli elementi distintivi di questo storico accordo.

Nonostante una indegna e deprecabile campagna di disinformazione messa in atto sistematicamente da altre sigle sindacali – che avevano a suo tempo già deciso di non partecipare alla costruzione di questo progetto, scegliendo la più comoda posizione di opposizione preconcetta – l’Unità sindacale ha centrato l’obiettivo dichiarato nel settembre dello scorso anno.

Seguirà una comunicazione dettagliata per illustrare gli effettivi contenuti dell’accordo.

Roma, 22 luglio 2021

CIDA     SIBC     CGIL     CISL     DASBI     FABI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *