Home
La Fisac
Documenti
Contratti
Previdenza
Donne
Giornale
Salute
Pensionati
 In primo piano




ELEZIONI CSR - LISTA N. 2: UNA SCELTA NATURALE

La Fisac CGIL presenta una lista autonoma in occasione delle elezioni per il rinnovo del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale della CSR.
Una scelta coraggiosa ma naturale per un'organizzazione che mette al centro del proprio agire l'interesse dei lavoratori.
Un programma di gestione innovativo ed in grado di soddisfare le aspettative dei tanti colleghi che pensano che occorra rendere più moderna e compatibile con le esigenze dei soci la "nostra" Cassa.
Un gruppo di candidati dall'altissimo profilo, a cominciare dal candidato alla presidenza Claudio PISANTI, in perfetta continuità con le scelte che sempre hanno caratterizzato questa Organizzazione e che hanno qualificato l'attività della Cassa.
L'operato alla Presidenza di Sergio Luciani, quello del Consigliere Claudio Picozza e quello del Sindaco Franco Pennisi ne sono l'adeguata testimonianza.


VOTA LISTA N. 2 "FISAC CGIL PER LA CSR"







ELEZIONI CSR - PERCHE' VOTARE LA LISTA N. 2

Un comunicato della Fabi illustrerebbe il perchè votare, in occasione delle elezioni per il rinnovo degli organi sociali della C.S.R., la lista n.1 premettendo che, nonostante le liste siano tre, quella sostenuta dalla CGIL non avrebbe diritto di cittadinanza.
Tutto ciò con una ricostruzione dei fatti e un tentativo di impartire una lezione alla nostra Organizzazione proveniente da chi nulla condivide, né per storia né per appartenenza, con la CGIL.
A tutto questo ci sentiamo di rispondere che la Fisac CGIL ricerca sempre con tenacia tutte le convergenze possibili a patto che siano basate sul merito e non portino ad inutili e dannose ammucchiate.
La nostra è una scelta di autonomia e di responsabilità che, a dispetto di quanto affermato dalla Fabi, abbiamo già effettuato, tra l'altro con lusinghieri risultati, nelle elezioni del 2002.
Inoltre, una piccola ma doverosa precisazione: Punzo è stato eletto presidente della C.S.R. da una lista sostenuta non da noi ma dalla Fabi.
Invitiamo, quindi, tutti i soci a meditare sul passato e a non ipotecare il futuro.
Nel post precedente vi sono tutti i link al nostro blog dove sono spiegate le motivazioni delle nostre scelte e a cui invitiamo tutti ad accedere per partecipare alla discussione sui temi della C.S.R.


BUON VOTO A TUTTI!




Raggiunto l'accordo

Nella giornata di venerdì 11 aprile si è conclusa la trattativa sull'orario di lavoro. Una trattativa che è vissuta di alti e bassi per le posizioni assunte dalla Banca, posizioni lontane da quanto sostenuto dai Sindacati.
Per questo avevamo ritenuto non soddisfacente una precedente ipotesi di accordo che, pure, aveva trovato il gradimento di altre sigle sindacali.
Alla luce di quanto emerso nell'incontro di venerdì scorso, riteniamo che le cause ostative alla definizione di un accordo siano venute meno e, per questo motivo, abbiamo deciso di portare all'attenzione dei lavoratori quanto ottenuto.
Saranno, infatti, questi ultimi a dare la decisiva valutazione all'accordo nell'apposita tornata referendaria che si svolgerà il 28 e 29 aprile.
In considerazione delle difficoltà inerenti il ponte del primo maggio, le rappresentanze sindacali sono autorizzate a non chiudere i seggi prima del 5 maggio per consentire a tutti i lavoratori di esprimere il proprio voto.
Nei prossimi giorni avremo modo di esplicitare maggiormente i contenuti dell'eventuale accordo così come, cliccando sotto, potete prendere opportuna visione degli accordi raggiunti sulla polizza sanitaria e sul superamento del blocco contrattuale.

 

 

Concluso il negoziato

Dopo una serie di alti e bassi, venerdì 11 aprile, si è definita la trattativa sull'orario di lavoro. Sulla bontà dell'accordo si esprimeranno, tramite referendum, tutti i lavoratori nelle giornate del 28 e 29 aprile. In considerazione delle difficoltà inerenti al ponte del primo maggio e per permettere a tutti di partecipare alla consultazione i seggi resteranno aperti sino al cinque maggio. Nella stessa giornata raggiunti accordi sulla polizza sanitaria e sul superamento del blocco contrattuale.


L'importanza dell'incontro di venerdì 11 aprile

L'incontro dell'11 aprile sarà decisivo per una serie di argomenti quali le misure d'austerità e il superamento del blocco, la polizza sanitaria e, per quanto riguarda le carriere non direttive, l'orario di lavoro, i congedi, i permessi, la strutturalizzazione dell'efficienza aziendale (1%), le missioni e i trasferimenti.
Le conclusioni a cui giungeremo nel corso dell'incontro saranno, comunque, sottoposte ad immediato referendum.


Incontro del 4 aprile

Assistenza sanitaria: la Banca, accogliendo alcune nostre richieste, ha modificato la proposta sulla nuova copertura sanitaria
Misure d'austerità: come già ampiamente da noi comunicato, la Banca ha comunicato che, per quanto riguarda l'anno 2014, verrà corrisposta la vacanza contrattuale smentendo così quanto strumentalmente affermato dal SIBC dopo l'incontro del 2 aprile.


Polizza sanitaria - Incontro del 2 aprile

Prosegue il confronto con la Banca sulla Polizza sanitaria. A seguito delle critiche espresse dalle OO.SS. la delegazione aziendale ha formulato nuove proposte.
Nel corso del prossimo incontro, che si terrà venerdì 4 aprile, la Banca fornirà le risposte a tutte le richieste avanzate dal Sindacato.

 
 
 

 
Agostino Megale confermato Segretario Generale della Fisac CGIL
 
Rimini: VIII Congresso Nazionale della Fisac CGIL
 
Al termine del Congresso Nazionale della Fisac Cgil, il Direttivo Nazionale ha confermato Agostino Megale come Segretario Generale.
Eletta anche la nuova segreteria nazionale composta da: Elena Aiazzi, Fabio Alfieri, Fulvia Busettini, Giuliano Calcagni, Luca Esposito, Fiorella Fiordelli, Mario Gentile, Costanza Vecera, Maurizio Viscione.
 
 
La Cgil presenta il Piano del lavoro, Camusso: “Unica condizione anti crisi”
 
A distanza di 64 anni dal Piano del Lavoro voluto nel 1949 da Giuseppe Di Vittorio, la CGIL presenta, in risposta alla crisi, un nuovo Piano del Lavoro per rilanciare l'occupazione. Unico obiettivo: puntare sulle nuove generazioni
 
Il lavoro prima di tutto. Susanna Camusso apre la Conferenza di programma della Cgil affermando che ”Parlare del lavoro è parlare del pane, è l’unica vera condizione per creare ricchezza nel nostro Paese e nel mondo, è la condizione per uscire dalla crisi”
 
 
Iscriviti alla CGIL
 
 

Organismi
 
 
 
 
 

La Fisac in Europa
 
 
 

Disabilità
 
 

Congedi parentali
 
 

Pari opportunità
 
 

Sicurezza sul lavoro
 
 

Contatta la Fisac
 
 

Area riservata
 
 
Home -  La Fisac -  Documenti -  Contratti -  Previdenza -  Donne -  Giornale -  Salute -  Pensionati
Via Panisperna, 32 - 00184 Roma | Tel. 06.45476232-45477844-45477972 06.4792/2746-2772-2779-2797 | Fax 06.45477973